capannone mobile Kopron per Facebook
Efficienza

Reparti di R&D per migliorare meccanica, design e funzionalità con attenzione al risparmio energetico.

Garanzia infinita

Rispetto dei massimi standard qualitativi per: progettazione, costruzione, montaggio e assistenza post vendita.

Pianificazione integrata

Pianificazione integrata e chiavi in mano nel rispetto dei tempi e costi.

Sicurezza

Rispetto delle normative di ogni prodotto in ogni Nazione, per la massima sicurezza.

Storia

35 anni di storia con un know how consolidato e in continua evoluzione.

Soluzioni personalizzate

Standardizzazione e personalizzazione: flessibilità progettuale e produttiva in tutte le realizzazioni.

Qualità e design

Qualità strutturale e attenzione al design, ogni prodotto è progettato per essere armoniosamente integrato con l’ambiente.

Kopron & Facebook: installato capannone mobile al servizio del drone solare Aquila

Il drone, che cerca di rendere accessibile Internet al mondo intero, trova riparo grazie ad un capannone Kopron.

capannone-mobile-kopron-per-facebook

Sono pochissime le idee e i progetti grandiosi che si trasformano in realtà. Ingegno, duro lavoro e sacrificio sono solo alcuni degli ingredienti fondamentali che permettono di rendere Straordinario ciò che fino a poco prima si poteva solo immaginare. E’ questo il caso dell’ultimo progetto che Facebook e il suo fondatore, il brillante Mark Zuckerberg, hanno deciso di mostrare al pianeta: Aquila, un drone che vola con un rivoluzionario obiettivo, combattere il Digital divide e permettere a tutto il Mondo di connettersi ad Internet, senza limiti geografici, culturali o reddituali. Kopron con il suo prodotto di punta, il capannone mobile, ha voluto esserci, contribuendo a questo sogno e mettendo a disposizione il meglio che potesse realizzare per proteggere la lavorazione di questa creazione.

Il team Kopron attraverso il rivenditore USA autorizzato - ACE Structures - ha, infatti, installato un capannone mobile scorrevole e retrattile di 600 mq, con tende fronte e retro e portina pedonale a Yuma, in Arizona, dove il team Facebook si è riunito per il primo test su Aquila dopo anni di duro lavoro.

La struttura del capannone mobile Kopron, è realizzata in tubolari di acciaio zincato a caldo, mentre la copertura con robusto telo di poliestere bispalmato di PVC con un trattamento anti estinguente classe II. Le dimensioni del capannone retrattile e scorrevole Kopron sono state cucite su misura per ospitare i lavori sul campo di questo futuristico drone: 12 * 50 * 5 m, con la possibilità di scorrere su binari su travi IPE. Il capannone retrattile e scorrevole è stato appositamente poggiato su binari alti circa 30 cm per evitare che la polvere e la sabbia del deserto ostruisse il meccanismo di retraibilità e scorrimento del capannone.

Franco Lombardi, Export manager Kopron afferma con entusiasmo “Anche per Facebook siamo riusciti a creare un magazzino mobile a cielo aperto nel deserto, trovando una soluzione intelligente ad un opera che è storia”.

Aquila è alimentato ad energia solare costruito in fibra di carbonio, con un’ apertura alare simile ad quella di un Boeing 737 e progettato per ‘pesare’ solo 900 pounds (circa 400 kg). Il drone Aquila, dopo essere stato preparato nei minimi dettagli, ha superato brillantemente il primo test funzionale volando per circa 90 minuti e consumando solo 2,000 Watt di energia, paragonabile alla potenza di 3 asciugacapelli. Il risultato al quale si spera di arrivare in un futuro recente è quello di far volare il drone per almeno 90 giorni di seguito, permettendo al sistema di comunicazione laser installato sullo stesso di fornire data 10 volte più velocemente dello standard - laser così preciso da poter puntare una monetina da 10 miglia di distanza.

Contribuire ai grandi progetti è da sempre stato orgoglio di Kopron, che anche in quest’occasione non si è tirata indietro. Facebook cerca di innovare e cambiare il Mondo attraverso tecnologie avanzate e menti brillanti, Kopron fa lo stesso.

 

NOTA SCRITTA DALLO STESSO ZUCKEMBERG: https://www.facebook.com/notes/mark-zuckerberg/the-technology-behind-aquila/10153916136506634

 

Per nuove notizie e FOTO: https://code.facebook.com/posts/268598690180189

 

Nome e Cognome
Azienda
Località
Telefono
Email
prodotto di interesse
I campi contrassegnati (*) sono obbligatori